#repost from @inter - “I giocatori vogliono contribuire a questo coinvolgimento che c’è da parte degli #InterFans. Siamo felicissimi di ricevere questo abbraccio” 🎙 🗣🇮🇹 @lucianospalletti #InterAtalanta #For#ForzaInter #InterIsComing #seriea #ForzaInter #bra#bravoletti #bravo #likeforlike
4 1
Serviva una prestazione convincente. Serviva rispondere alle grandi e prendere posto nei "quattro cantoni". Ma soprattutto, servivano i tre punti. L'Inter vince e convince nel suo essere squadra e nel sapere quando e come divorare la preda. Con la testa di chi lavora a centrocampo, con le unghie di chi fa anche 70 metri di recupero palla e con i denti del suo mamba, Icardi. Spalletti allontana così le pressioni da osservato speciale, in una domenica sera dove gli occhi erano tutti per lui e per la sua creatura. Giudicata ancora immatura e, a dir la verità, senza concretezza. Un match delicato che serviva per la consacrazione di quella frangia di opinionisti ancora scettici, ma che era indispensabile soprattutto per la classifica. Perchè dopo il passo falso ammissibile patito contro il Toro, era necessario ripartire. E l'Inter lo fa trascinata dal suo nove. La corsa va fatta necessariamente sul quarto posto, in linea con gli intenti prefissati. Ma in una classifica così corta è difficile tracciare limiti e traguardi delle proprie possibilità. Il primo vero obiettivo è stato raggiunto, ovvero prendere le misure e trovare la quadra giusta. Non lo scopriamo oggi, ma la conferma nasce proprio dal match con l'Atalanta. Dietro arrivano le garanzie di cui avevamo bisogno. Su Skriniar ogni aggettivo è ormai sprecato, essendo in costante e per nulla lento miglioramento. In mezzo al campo, la testa compensa lì dove le gambe non possono arrivare. Questione di fosforo e luce, aspettando l'uomo giusto che possa garantire cambio di passo e fantasia. Davanti solo Mauro, e più nulla. Perchè Icardi ha un killer instinct da nove consumato e per nulla moderno. Centravanti puro, senza mezze misure. Lotta, sbatte e crea quando è seguito ad ombra. Punge e segna quando ha un metro a sua disposizione. Anzi, dopo ieri sera, anche quando non ce l'ha. Continua a leggere l'articolo su www.spaziointer.it. [@giuseppecoppola_] #amala #pazzainter #SpazioInter #nerazzurri #int#inter #interfans #forzainter #inter #fcim #fcinter #InterAtalanta
673 0
“Siamo l’Italia, e dobbiamo rialzare la testa in fretta. Siamo l’Inter, e la testa l’abbiamo già rialzata.” Roberto Gagliardini ⚫️🔵💪 #inter #FCIM #forzainter #fcinter #fcinter1908 #fcintermilan #intermilan #intermailand #fci#fcinternazionaleno #fcinternazionale1908 #fcinternazionale #fcinternazionalemilano1908 #interunicasquadradimilano #soloedesclusivamenteinter #int#interistisiamonoi #interiscoming #nerazzurri #interisti #interfans #italia #nazionale #robertogagliardini #gagliardini
368 0
Inter-Atalanta 2 a 0... Vittoria meritata per i nostri ragazzi,icardi un trascinatore grazie capitano. #int#inter #inter #calcio #football #seriea #ata#anta #2 #a #0 #mi9#mi9🔵❤️ #mi9 #milanoèneroazzurra #goals #doppietta #mauroicardi #juvemerda
2 0